Corso di Stop Motion evoluto per fotografi professionisti

Corso Stop Motion Triplo Jumper fotografi professionisti

Oggi lanciamo il primo corso della serie Triplo Jumper che si propone con questa evoluzione, in un ambito davvero molto “cool”: si parla di Stop Motion, disciplina che sta sempre più guadagnando spazi e richieste da parte del mercato e che non può essere sintetizzata con un approccio del tipo:

“scatto un sacco di foto muovendo gli oggetti”

La stop motion richiede disciplina, tecnica, strumenti adeguati, cultura. Bisogna capire la differenza tra usare soluzioni consumer (ormai ci sono efficaci App che svolgono questo compito o lo agevolano) e quelle professionali, ma specialmente bisogna lavorare in fase di progettazione, di ottimizzazione del workflow di lavoro e dei tempi, e – ancor di più – capire, interpretare e trasmettere il linguaggio del movimento. Questo corso è crediamo il primo – almeno in ambito fotografico e in Italia – che affronta questo tema dal punto di vista pratico e concreto.

Perché partecipare al corso di Stop Motion?

Perché partecipare al corso di Stop Motion?

E’ facile dirlo. Fare stop motion è difficile, quindi sono richiesti professionisti capaci. E’ una delle tecniche dell’animazione più complesse, e richieste: nella pubblicità, nella creazione di contenuti digitali di alto livello, ovviamente anche nel settore del cinema anche se forse è più distante da raggiungere. Avere un background evoluto di stop motion richiede molto studio, ci sono corsi all’estero prestigiosi, ma anche molto lunghi e costosi. Oggi avete un’occasione di entrare con il “giusto approccio”; certo che un corso di una giornata non può coprire tutte le esigenze, ma Jumper ha studiato un approccio pratico che permette di posizionarvi da subito ad un livello più elevato, di fare prime esperienze che vi permetteranno di fare un (triplo) salto in avanti, rispetto alla concorrenza, di iniziare a proporvi come esperti in un settore che ha una redditività molto (più) elevata rispetto alla fotografia, e anche alla ripresa video. Per creare questo corso abbiamo preso come riferimento quello che si fa nel mondo, come risultati, come linguaggio e come tecnica,  il tutto “sotto casa”, con un approccio fresco e dinamico, pratico e concreto. Sarà una grande giornata di corso, da vivere “live” (ma se non puoi davvero esserci, abbiamo previsto anche l’acquisto del video della giornata). Davvero ti consigliamo di non perdere l’occasione di entrare da protagonista nel mondo della Stop Motion.

Corso Stop Motion (Programma)

Il mondo della stop motion: definizione e caratterizzazioni (cosa è, cosa non è) – Esempi di eccellenza per ispirazione, gli artisti e le tendenze contemporanee

Fase introduttiva, con focalizzazione sul cosa è la stop motion, cosa si intende per Stop Motion, quale è il suo linguaggio, la sua storia, i suoi campi applicativi.

Le tipologie/Tecniche di stop Motion: (oggetti, puppet, sabbia, plastilina, persone… ecc.)

Si mostreranno e si analizzeranno le tecniche di base (come organizzare il set, esempi di set, esempi di lavori, specificità e trucchi per ogni tecnica.

Tecnica di ripresa stop motion (con fotocamere “professionali”)

Il set, come prepararlo (applicato ad un esempio pratico). Quali sono le attenzioni, le caratteristiche, il set “minimo”. Tipologie di fotocamere, obiettivi consigliabili, attenzioni da considerare. Treppiedi e altri strumenti/soluzioni per stabilizzare la camera. Sistemi software per stabilizzare/allineare riprese che presentano difetti. Come scattare con le fotocamere in modo “semplice”; quali sono e perché usare software specifici.

Tecnica di ripresa stop motion (con smartphone/tablet)

Perché, a volte, potrebbe essere utile usare uno strumento “amatoriale” come uno smartphone/tablet per fare stop motion. Le app per lavorare con lo stop motion (esempi sia in ambiente iOS che Android e modalità di lavoro), qualità della ripresa. Uso di iPhone/Smartphone e di iPad (utile per la dimensione dello schermo). Come stabilizzare lo smartphone/tablet per le riprese Stop Motion.

Illuminazione e Stop Motion

Quanto importa la luce nella stop motion. Come si illumina, differenze tra fotografia e stop motion. Tipologie di luci, esempi di quello che NON va bene e di quelle che VA bene. L’importanza della stabilità (tensione e colore) della luce; ci sono tecniche per uniformare gli scatti?

Tempi di produzione, analisi costi

Quanto tempo occorre per produrre un buon filmato in stop motion? Quanto viene fatto pagare? Il piano di produzione

 

Storyboard e sviluppo narrazione

L’importanza dello storyboard, del programmare senza lasciare nulla al caso. Come disegnare/strutturare uno storyboard.

 

Esercizi pratici

Si realizzeranno diversi esercizi pratici  per mostrare tecniche pratiche di animazione, per mostrare non solo gli spostamenti, ma anche la logica dell’animazione, il suo linguaggio.

In totale saranno oltre 0tto ore di corso. Si realizzeranno esercizi con fotocamere professionali controllate da computer, software specifici e controller USB, si realizzeranno prove anche con sistemi mobile e app specifiche. Verranno forniti, alla fine del corso, slide e il completo video della giornata.

Corso Stop Motion, iscrizione

STOP MOTION | TRIPLO by Jumper

Live – Milano, 28 settembre 2017 (Spazio Vela18, Via Vincenzo Vela 18 – Milano – MM Piola o Loreto) SOLD OUT!

Questo corso è il primo della nostra nuova attività formativa chiamata Triplo Jumper. Vi segnaliamo che il numero di partecipanti è chiuso (massimo 15 persone) per la sessione LIVE, quindi vi consigliamo di iscrivervi subito per non perdere questa occasione.

PREZZO (LIVE DAY+ VIDEO): SOLD OUT / EXPIRED

PREZZO (SOLO VIDEO): 149 euro + Iva

CLICCA PER SCARICARE  SUBITO IL VIDEO DEL CORSO!


Stop Motion