413.jpg

Nella corsa all’abbassamento dei prezzi, in atto nel mondo dell’immagine, arriva la mossa di GettyImages, che propone una nuova tariffa “Web & Mobile “, dove le immagini partono dalla dimensione di 170 pixel, proposte al costo di 5 o 10 $ per gli archivi Royalty-Free e di 15$ per quelle Rights-Managed. Questi prezzi salcono a 15/25$ per 280 pixel (35$ per quelle RM) per arrivare alle tariffe finora in vigore di 49$ per quelle di 413 pixel (35-49$ per RF e appunto 49$ per quelle RM).

La curiosità, già segnalata in passato, è che i dollari vengono “tradotti” in pari importi in euro, ed è un argomento difficile da comprendere (magari qualcuno può spiegarcelo) visto che non ci possono essere argomenti del tipo… le spedizioni in Europa costano di più, trattandosi di files digitali. In ogni caso, questa proposta “alleggerita” di Getty che apre gli orizzonti all’uso Web e Mobile di immagini dalle dimensioni molto piccole si scontra sempre con le proposte del microstock, a partire da iStockPhoto (di proprietà della stessa GettyImages) con la sua politica di prezzo a partire da 1$ per immagini di circa 400 pixel che, a sua volta, punta invece su archivi di altissima qualità (Vetta Images ) che vengono proposte a partire da 20 crediti (i crediti non sono esattamente uguali ai dollari, dipende dal tipo di pacchetto che si acquista) per immagini a risoluzione “web-abbondanti”. Ma, specialmente, si scontrano con le modalità di “abbonamento”, sempre più usate dagli acquirenti di immagini, che permettono a fronte di un pagamento fisso mensile, di scaricare diverse immagini al giorno, anche ad alta risoluzione. Vedremo come si svilupperà questa guerra, che rischia di avere più vinti che vincitori.