Commento al volo sulla presentazione del nuovo iPad (non si chiama 3 e nemmeno HD, si chiama “il nuovo iPad”… Vi dico le cose che penso possano essere utili per voi.

1) Risoluzione confermata, doppia rispetto ai modelli precedenti. Chi ha visto dichiara che è impressionante, ad occhio nudo, a 40 cm, non si riescono a distinguere i pixel. Le app attuali vengono adattate in automatico, ma ovviamente dovremo domandarci se ha senso produrre pubblicazioni dalla risoluzione doppia (che vuol dire 4 volte il peso dei files). Ma a questa domanda dovrebbe risponderci Adobe…

2) Importante il miglioramento (si parla del 44% in più) della saturazione, che a occhio è quel 44% che ci mancava  e che generava una riproduzione molto “sbiadita” rispetto ai monitor dei computer. Il problema è (sarà) che avremo 50 milioni di iPad “sbiaditi” (quelli venduti finora) e da oggi quelli nuovi “colorati”. Come fare a muoverci sarà difficile..

3) Connessione super veloce: per i Paesi che hanno la connessione LTE sarà una manna, per noi che non ce l’avremo per almeno un anno, comunque possiamo godere di connessioni più veloci rispetto a quelle attuali.

4) Insieme a iPad nuovo è stato presentato iPhoto, il primo passo per una gestione meno “elementare” delle immagini, costa 3.99 ed è compatibile con iPhone 4 e 4s, iPad 2 e “nuovo”.

5) Fotocamera finalmente di buona qualità (proveremo): 5 milioni di pixel, ottica uguale a quella dell’iPhone 4S e video full HD

6) Processore “veloce il doppio”, vedremo se davvero sarà utile, concretamente

7) Batteria analoga come durata al modello iPad2(un po’ meno in connessione LTE, ma non ci riguarda come detto)

8) costo analogo ad iPad 2, che non esce di produzione, ma rimane come prodotto base, ribassato di 100 euro (dovrebbe costare in Italia 399, 16GB Wifi).

9) disponibilità in Italia a partire dal 23 marzo. Faremo il possibile per averlo con il primo lotto.

3 responses

  1. Che succederà alle riviste? Verranno riadattate (con conseguente piccola impastatura delle immagini) oppure le vedremo in un riquadro più piccino al centro? I testi si riadatteranno automaticamente? Adobe ha pensato a guidare gli sviluppatori a progettare responsive e non a dimensioni fisse?

    Troppe domande? ;-)
    Buona giornata

    1. Le riviste verranno visualizzate “ingrandite”, quindi i 1024×768 pixel verranno diluiti sulla risoluzione doppia, con conseguente parziale perdita (speriamo contenuta) perdita di nitidezza/impastamento. Non saranno “piccole e centrate”, per intenderci.

      I testi avranno – sulla soluzione di Adobe- gli stessi problemi, visto che le pagine non sono vettoriali ma sono files raster. Ipotizziamo una serie di evoluzioni sensate, ma non ci sono comunicazioni ufficiali da parte di Adobe al momento.ne parliamo quando si saprà qualcosa di concreto, ci auguriamo presto!

  2. Ciao Luca, ti scrivo da questo articolo sperando che leggi perchè vorrei dei chiarimenti sull’Ipad, sono un fotografo e vorrei prendere l’ipad, ma mi sto chiedendo due cose: uso fotocamere canon e scatto in raw, l’ipad è in grado di visualizzare e gestire questi file e i dng? Poi a volte vorrei la comodità di scattare da remoto, quindi controllare la fotocamera tipo l’utility per computer di Canon, è possibile fare questo via usb?
    Grazie mille
    Ciao

Comments are closed.