Vi presentiamo Monnalisa Bytes: un grande progetto che potete aiutarci a costruire!

l

Ciao a tutti… oggi, 31 marzo 2020, è un giorno speciale, e non è un caso che la nostra rubrica “SundayJumper” per l’unica volta nella storia… non è uscita alla domenica, come è successo da sempre… lo dice il suo stesso nome. Volevamo presentarvi in super anteprima un progetto sul quale stiamo lavorando da molti mesi e che proprio oggi prende vita, con un progetto di crowdfunding (raccolta fondi) promosso insieme all’Università Bicocca e sulla piattaforma Produzioni dal Basso.

CHE SUCCEDE? UNA RIVOLUZIONE, ANCHE PER TE

Si tratta di un allargamento della nostra attività editoriale, un progetto davvero bellissimo che oggi, più che mai, diventa importante e fondamentale. Non parliamo, per una volta SOLO di fotografia, come di solito facciamo in questo spazio: parliamo di qualcosa di più grande, perché prima che fotografi (i creativi, chi si occupa di comunicazione) siamo esseri umani che scopriamo, tutti insieme, l’importanza dell’informazione corretta sui temi più scottanti, quelli che ci riguardano, appunto, come esseri umani: in questi giorni in cui ci sentiamo fragili, impotenti, di fronte ad una pandemia che non capiamo, che non sappiamo affrontare, che ci ha rinchiusi nelle nostre case, come in una guerra, quello che conta è SAPERE, accedendo e contando su una informazione precisa, corretta, scientifica. Vogliamo sapere, e vogliamo che chi ci parla lo faccia con un impegno e un’etica che davvero si trova solo laddove di fa ricerca, dove l’errore non è consentito, dove quello che si dice deve essere comprovato, che va oltre la chiacchiera e il “sentito dire”.

Se vi riconoscete in questa esigenza – e siamo sicuri che sia così – allora sarete felici con noi di dare il benvenuto a MONNALISA BYTES.

Monnalisa Bytes vuole parlare di scienza declinata in tutti i colori della cultura e della società, con un approccio da ricercatori, che significa: parlare dopo avere verificato le fonti, aver incrociato le documentazioni, utilizzare esclusivamente fonti autorevoli, e usare razionalità, logica e ingegno per gestire e proporre le informazioni.

I temi di cui si occupa Monnalisa Bytes non sono solo relativi a “materie scientifiche”, ma a qualsiasi tema che coinvolga l’evoluzione dell’uomo, della natura, della tecnologia, da tutti i punti di vista. Non una pubblicazione “scientifica”, in quanto tale, ma un vero e proprio magazine dalla forte personalità creativa e artistica che usa l’approccio scientifico per informare ma anche intrattenere un pubblico che cerca un riferimento per scoprire e scoprirsi.

La chiave “rivoluzionaria” del progetto è anche nella sua forma: un design e una narrazione creativa che ci consente di rendere appetibili, interessanti, piacevoli e stimolanti temi che, altrimenti (come consueto) sono di poco appeal (un po’ perché chi produce contenuti scientifici non ha esperienza nell’ambito visuale e in quello artistico, e un po’ perché il modo lineare di narrare la scienza attraverso le sole parole mal si adatta a coinvolgere il pubblico, specialmente le nuove generazioni, abituate a ritmi narrativi veloci e “istagrammabili”).

CHI HA CREATO MONNALISA BYTES?

Questo progetto editoriale, di fatto un sito che sarà accessibile a tutti con contenuti spettacolari per qualità informativa ma anche per forma e creatività, nasce dall’unione di tutti noi di Jumper, ci conoscete bene per il nostro impegno in tanti anni di attività professionale nell’informazione e nella formazione, e una giovane ricercatrice, Emma Gatti, che ha lavorato molti anni alla NASA, per trovare l’acqua su Marte… una di quelle ragazze “toste” che vogliono cambiare il mondo, e non per modo di dire (ed è per questo che ci riuscirà). Ci siamo incontrati, abbiamo capito che avevamo dei sogni in comune e il progetto ha via via trovato la sua strada: una gara dove ci siamo confrontati con decine di (bei) progetti che sono stati proposti all’Università Bicocca per avere una visibilità e una promozione per lanciare 5 progetti per quest’anno da portare appunto alla piattaforma di finanziamento e dare quindi un supporto concreto per la nascita di queste “startup”.

Beh, siamo stati selezionati, hanno creduto in noi e siamo qui a dirvi che OGGI, Monnalisa Bytes nasce, ma ha bisogno di tutti voi

AIUTACI A CRESCERE

Per trasformarla in realtà, Monnalisa Bytes ha quindi bisogno del tuo aiuto: dimostraci che anche tu credi in questo progetto, nella sua importanza, in un mondo che nella sua frenesia sempre più ci circonda di notizie sbagliate, a volte addirittura dannose come per esempio le fake news che spopolano in un “primo aprile perenne”, che non fa però ridere, anzi ci dovrebbe preoccupare. Se vuoi un’informazione accurata, ma anche bellissima e creativa, che possa accompagnare la tua vita, sostieni la nostra campagna di crowdfunding, con un piccolo, ma concreto e determinate aiuto, ve lo chiediamo perché ci crediamo in questa idea, perché è bello vedere nascere un nuovo progetto e farne parte, perché conosciamo quasi tutti voi personalmente, e siamo sicuri che ci credete anche voi e che sarete i primi a dare un segno di fiducia per questo progetto che ha a che fare anche con l’immagine… in modo nuovo, ma moderno e concreto.

IL NOSTRO MANIFESTO

Crediamo in una scienza democratica, appassionata, creativa, che possa coinvolgere ed incantare tutti, dagli adulti ai giovanissimi, che porta ad amare e studiare le scoperte e il mondo che ci circonda come quando eravamo ancora sui banchi di scuola, e quando la fanciullezza ci faceva guardare con gli occhi sgranati ed entusiasti nei confronti del futuro. Crediamo nella scienza non come un argomento da discutere solo quando c’è l’ennesima epidemia o disastro ambientale, ma come parte fondamentale della cultura generale, temi da condividere a cena, durante l’aperitivo con gli amici, con i figli o con i genitori. Vogliamo una scienza con l’appeal di Instagram, di Netflix, di Spotify, con un approccio fashion ma anche accessibile a tutti, trasversale nelle generazioni come forse solo la musica riesce a fare.

ORA TOCCA A TE: VAI A QUESTO LINK

https://www.produzionidalbasso.com/project/monnalisa-bytes-un-magazine-di-scienza-visuale/

Leggi tutto, guarda il video, leggi le ricompense che abbiamo preparato per le persone che, come voi (come voi, vero?!), contribuiranno, come potranno, anche con una piccolissima cifra, alla nascita di Monnalisa Bytes. E attenzione che chi prima arriva, sarà accanto a noi dimostrandoci affetto, fiducia e dicendo, in questo momento così difficile, che vuole credere in una informazione corretta, precisa e affidabile per se stesso, per i suoi cari, per i suoi bambini che hanno una lunga strada da percorrere, nel futuro.

GRAZIE, ATTENDIAMO IL TUO CONTRIBUTO (ANCHE PICCOLO) CLICCANDO QUI ;-)