Come convincere i vostri clienti a chiedere (e a pagarvi) di più? Molte volte, i problemi sono quelli di riuscire ad essere convincenti, più che di un “mercato che non risponde”. E’ più facile giustificare e giustificarsi dando la colpa alla “mancanza di visione”, ai “clienti che non capiscono”, ai “soldi che non ci sono”: come abbiamo detto spesso, i clienti reagiscono anche (a volte soprattutto) agli stimoli. Se sono deboli, questi messaggi e queste proposte, le risposte sono tiepide, ma se sono entusiasmanti e ricche di prospettive, spesso le reazioni sono molto più positive.

Bene, se avete dei clienti di aziende con le quali volete lavorare o già lavorate ma vorreste proporre qualcosa di “davvero speciale” e magari guardate con interesse a tutte le evoluzioni di cui parliamo sul Sunday Jumper e forse vi chiedete: “chissà se mai potrei convincere i miei clienti a fare qualcosa di questo tipo”… oggi avete una ghiotta occasione: un convegno esclusivo che non vuole “parlare a VOI” ma a LORO.

Venerdì 13 Novembre, a Padova (dalle 14 alle 18 – 4 ore),  noi di Jumper insieme agli amici di Tecna/Formazione di Padova abbiamo organizzato con incontro che parla alle aziende per spiegare loro la forza e le opportunità date dalle più evolute tecnologie della Visual Communication. È un incontro snello, dinamico, appassionante e coinvolgente, farà aprire gli occhi a molti e lascerà un segno.

Parliamo alle aziende, parliamo (se lo volete/vorrete) ai vostri clienti per aprire nuovi orizzonti per voi. Questa è una azione di marketing che potrebbe risultare esplosiva per il vostro futuro: abbiamo il linguaggio, il carisma, la capacità di presentare le idee e mostreremo soluzioni che – di sicuro – generanno una richiesta di lavoro e di progetti, ad alto valore aggiunto.

Diremo, durante l’incontro, che la sala/pubblico è composta SIA da aziende CHE da produttori di nuove idee, occasione per potervi – a seguito dell’incontro – incontrare e sviluppare insieme business.

Potrete fare tre cose, a fronte di questa iniziativa (scegliete quella che preferite):

1) non partecipare e lasciare il campo ad altri. Se credete che non valga la pena essere in prima fila a proporsi però dopo non reclamate che “il mercato non capisce l’innovazione e che voi di Jumper parlate sempre di cose che sono troppo difficili da spiegare ai clienti

2) partecipare da soli, per capire come presentate le idee e le tecnologie innovative, una volta che avrete questa visione potrete adottarla sui vostri clienti. Come detto, non parleremo come facciamo di solito “ai produttori di immagini”, ma ai clienti che devono comprare immagini e comunicazione.

3) Venire ed invitare i responsabili delle aziende che pensate possano essere interessati, per fornire loro una visione di forte impatto, spiegando che voi potrete seguirli in questi sviluppi e progetti. Per quattro ore avrete un “account” (qualcuno che parla per voi)  per la vostra azienda/studio. (un bel lusso e una occasione unica, non trovate?)

Secondo noi, la soluzione 3 è davvero una eccezionale opportunità: noi sfondiamo la porta per voi, voi sfruttate questo elemento di “start up” e svilupperete la parte due: quella dello sviluppare il progetto è il business.

Programma del convegno

Ecco nel dettaglio i temi che verranno affrontati:

– Nuovi approcci alla comunicazione.
Non si tratta “solo” di nuovi media, ma di nuovi modi di interagire con gli utenti;

Dalla fruizione passiva a quella attiva
si richiede che i fruitori del nostro messaggio interagiscano, decidendo quello che desiderano e indicando quello che è di loro interesse;

Immersione sensoriale
il coinvolgimento di un messaggio deve richiamare, se possibile, tutti i sensi, per catturare e soffermare le persone sul nostro messaggio;

La comunicazione è multicanale
questo vuol dire raggiungere gli utenti nel modo e nei modi che preferiscono;

Comunicare in grande e comunicare in piccolo:
i device usati sono sempre più di dimensioni differenti, come possiamo ottimizzare il messaggio per renderlo “fluido” e perfetto in ogni situazione? Lo possiamo fare con i mezzi digitali, ma anche con la stampa, specialmente se puntiamo su soluzioni “speciali”.

La tecnologia ha un solo linguaggio comune…
e questo permette di progettare strumenti di comunicazione che possono “migrare” da un ambiente all’altro (web, video, app, stampa). In definitiva, si può comunicare tanto, ottimizzando costi e resa.

In pratica, useremo come CHIAVE DI LETTURA visioni che spostano i discorsi dal “costo puro” alle opportunità, spiegando che spesso un approccio innovativo permette di fare MOLTO DI PIU’, addirittura spendendo MENO (ma non per questo GUADAGNANDO MENO). Come detto, è il MODO in cui si crea l’esigenza.

Affrettatevi a prenotare la vostra partecipazione a questo link

La quota è di soli 50,00 Euro a persona e i posti sono limitati! Iscrivetevi quindi subito; dopo l’iscrizione verrete contattati da TECNA FORMAZIONE per fornirvi le informazioni relative al pagamento (se non si effettua la prenotazione non ha validità)

Per informazioni o richieste, contattare:

TECNA FORMAZIONE
Massimiliano Barbuni
Email: m.barbuni@pd.cna.it – Tel: 049 8071101