Domenica, sul SundayJumper, abbiamo parlato di fotocamere e della loro evoluzione, in vista della prossima Photokina 2010, che si terrà nel prossimo settembre. Oggi è arrivato in redazione un invito per il 2o settembre a Colonia da parte di Canon. Sempre oggi, è stata pubblicata un’intervista rilasciata alla Reuters da Masaya Maeda, capo della Image Communication Products division di Canon che oltre a segnalare i buoni risulti previsti per questo 2010, che ovviamente l’azienda sta lavorando su un progetto di fotocamera di qualità, ma di piccole dimensioni.

Volutamente, Maeda non ha sciolto il dubbio “con o senza specchio“, e giustamente ha analizzato la richiesta del mercato, che non è certo sulla soluzione tecnica adottata (agli utenti, che ci sia uno specchio o meno poco importa…), ma sul risultato: piccole dimensioni ed elevata qualità. Sta di fatto che qualcosa ci sarà e contrasterà dal punto di vista del mercato, Sony (Nex-3 e Nex-5), Olympus PEN e altre fotocamere definite EVIL (non “male”… ma: Electronic Viewfinder Interchangeable Lens, ovvero gli apparecchi appunto senza specchio, quindi non reflex, che dispongono di mirino elettronico e ottiche intercambiabili), compresa la quasi sicura nuova Nikon di cui si rumoreggia in rete.

Immaginiamo, anche se ovviamente per ora lo spazio viene riempito (anche da noi) solo dalle supposizioni, che verrà presentata appunto alla Photokina (e probabilmente/sicuramente non sarà l’unica novità per questa Casa), e siamo davvero curiosi: la nostra borsa è sempre troppo piena di computer e di cavi, la 5D Mark II è meravigliosa, ma occupa tanto spazio e pesa, quindi a volte la dobbiamo lasciare a casa. Una “piccoletta”, di maggiore qualità rispetto alla pur adorata G9, sarebbe davvero una manna dal cielo, e ci farebbe pensare meno all’iPhone4…