Vi capita ancora di dover visionare delle diapositive (fisiche, pellicole) e dei negativi? Un visore, magari portatile? Una volta, me li ricordo ancora, esistevano e costavano parecchio, ma quando erano cool! Si mettevano in tasca, e si tiravano fuori al momento giusto, oppure si inserivano dentro la valigetta del portfolio, per evitare la cattiva abitudine di guardare le immagini usando la luce della finestra (orrore!). Ora se avete in tasca un iPhone o un iPodTouch potete usarlo per questo utilizzo, usando FilmLight, un’applicazione che costa 1,59 euro e che permette di usare template preimpostati oppure con dimensione regolabile, regolare la temperatura colore e la potenza della luce. Acquistatela, se volete, direttamente da questo link.