photo_editor.jpg

Ce ne sono ormai tantissimi di software per l’elaborazione delle immagini on line, ma questo forse è uno dei più completi che ci sia mai capitato di vedere: si chiama Pixlr , è disponibile in qualsiasi lingua vi venga in mente (incredibile, anche in Italiano…), assomiglia nell’interfaccia tantissimo a Photoshop e offre una serie di funzionalità incredibili per un software on line, per di più gratuito e che addirittura non richiede registrazione: si entra nel programma, si carica una foto e si inizia a lavorarci, per poi salvare le immagini “elaborate” direttamente sul vostro computer. Esiste una versione “editor”, che mette a disposizione tutte le funzionalità (si può lavorare su diversi livelli e in questo caso però l’immagine viene salvata in un formato proprietario chiamato .PXD che Photoshop non apre), oppure usare una versione semplificata, chiamata “Express” che è super automatizzata e serve per chi vuole divertirsi senza grandi pretese.

Un utilizzo per i professionisti? Ci è venuto in mente che se vi trovate in giro con un netbook di quelli piccolini e poco potenti, magari avere un software on line che vi permette di elaborare le immagini potrebbe esservi utile. O, comunque, è interessante vedere a che punto si sta arrivando nell’ambito del cloud computing, ovvero dell’uso dei software on line: una rivoluzione che che si avvicina sempre di più alla realtà in tutti gli ambiti informatici.