Il nuovo iPhone4

iPhone4 è arrivato, e tutti ne hanno già parlato, seguito il live, ascoltato ogni commento. Qui, di sicuro, non ci mettiamo a parlare delle funzionalità di base, che ormai sanno già tutti. Ci soffermiamo sulle caratteristiche che sono interessanti per il lato “fotografico”. Quello che possiamo quindi usare per scattare immagini (fisse e video) e i vantaggi per tutto quello che possiamo definire “visual”.

Cominciamo con la fotocamera: quando abbiamo iniziato a sentir parlare Steve Jobs di “roba nostra”, quindi di caratteristiche della fotocamera, ci siamo un po’ preoccupati per il nostro settore della fotografia, perché siamo convinti che la logica iPhone, in fotografia, sia un elemento destabilizzante: nessuna fotocamera ha ovviamente un appstore (e sono il primo utente di queste applicazioni, ormai irrinunciabili), nessuna ha un approccio così “touch” con l’immagine, anche se alcune compatte si stanno avvicinando, e nessuna ovviamente ha un sistema di condivisione delle foto così efficace (scatti e pubblichi, spedisci, condividi…). Eravamo quindi lì in trepida attenzione. Steve ha iniziato a spiegare quello che… lo sappiamo bene, non è solo questione di pixel: iPhone 4 ha una fotocamera da 5 milioni di pixel (alcuni cellulari arrivano anche a 8), ma per la prima volta ho sentito parlare, legato ad un cellulare, di sensore retroilluminato e di dimensione di pixel (1,75 micron): è un segno importante. Non è dato sapere esattamente la risoluzione in pixel (in questo Apple non è molto “fotografica”), ma va detto invece detto che è previsto lo zoom digitale 5x, la tecnologia TapToFocus – che permette di toccare il punto che si vuole a fuoco, già visto sul 3Gs – e il flash a led, che vogliamo provare più come strumento creativo che non come soluzione per situazioni di luce scarsa, per cui è ovviamente nato.

Dal punto di vista del video, innovazioni importanti. iPhone4 è una videocamera HD a tutti gli effetti, visto che lavora a 720p e a 30 fps, ma la cosa bellissima è che uscirà iMovie per iPhone, che consente il montaggio, transizioni, titolazioni ed esportazione. Si apre un nuovo modo di produrre video, senza computer, in real time… siamo convinti che potranno nascere nuove forme di comunicazione e di citizen journalism.

Infine, va valutato con grande attenzione è lo schermo: per la prima volta al mondo abbiamo un monitor su un cellulare in grado di riprodurre una risoluzione superiore a quella della stampa: 326 pixel per pollici. Il contrasto 800:1 e una risoluzione di 960×640 pixel promette una riproduzione delle scritte e dei dettagli insuperabili, che anche in questo caso apre un orizzonte nuovo. Dagli ebook, che possono a questo punto letti perfettamente anche su un monitor così piccolo (non a caso verrà rilasciato iBook anche per iPhone, dopo il suo lancio per iPad), a nuove forme di riviste (piccole ma dettagliate) e nuove forme di comunicazione. Da pensarci.

Lasciamo un appunto su iAd, la piattaforma pubblicitaria che prevede nei prossimi 6 mesi oltre 60 milioni di dollari di investimenti. Se pensiamo che il 60% il ritorno verrà girato sugli sviluppatori di Apps, che quindi potranno guadagnare sulla pubblicità da inserire nelle loro App (anche delle gallery di fotografie possono essere delle app…), tenendo basso il costo o consentendone il download gratuito, guadagnando quindi dalla pubblicità. E’ tutto da valutare, ma è incredibilmente stimolante studiare a fondo questa soluzione per il nostro futuro.

Ah… a proposito: iPhone4 è bellissimo…, ma dobbiamo aspettare luglio per poterlo toccare (e comprare) in Italia.

Abitate lontano, ma volete approfittare della formazione per i fotografi professionisti di Jumper? Iscriviti a JumperPremium, se abiti a più di 3oo Km da Milano c’è uno sconto eccezionale. Ma solo per pochi giorni

2 responses

  1. comunque sia il tempismo tra iPad e iPhone 4 è stato quanto mai incauto. ancora di più dal momento in cui si è scoperto che l’iPhone ha 512mb di ram contro i 256 dell’iPhone….

  2. comunque sia il tempismo tra iPad e iPhone 4 è stato quanto mai incauto. ancora di più dal momento in cui si è scoperto che l’iPhone ha 512mb di ram contro i 256 dell’iPhone….

Comments are closed.